.
Annunci online

lacongregadellaspiga
"All'infuori del cane, il libro è il miglior amico dell'uomo. Dentro il cane è troppo scuro per leggere". G.M.


Atti Ufficiali


23 ottobre 2004

Atto ufficiale di chiusura definitiva.

Procediamo in data odierna alla chiusura definitiva di ciò che, a suo tempo orgogliosi, chiamammo Congrega della Spiga. Spiegheremo forse più avanti le ragioni che ci hanno spinto a questo gesto estremo e doloroso.


Il Capitano e il Mozzo di Poppa, delusi entrambi e tristi.




permalink | inviato da il 23/10/2004 alle 15:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa


11 maggio 2004

ATTO COSTITUTIVO. Emendamento 001: Nome congregato.

Col seguente emendamento, presentato dall’egregio Mozzo di Poppa, si procede alla modifica del nome del suddetto congregato. La Congrega della Spiga delibera che il Mozzo di Poppa prenda il nome di “Vade retro Winnie the Pooh”, in sostituzione di “Zanardi”, giudicato poco rispettoso nei confronti di Andrea Pazienza, ideatore dell’omonimo personaggio dei fumetti.

 

La delibera entrerà in vigore dal momento della pubblicazione.

 

Il Capitano

 




permalink | inviato da il 11/5/2004 alle 15:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


11 maggio 2004



 



 



Era una mattina di settembre. Una di quelle mattine col sole estivo si, ma con moderazione. “Non c’è caldo non c’è freddo, si sta splendidamente” avrebbe detto il Maestro e, forse, effettivamente lo disse. Sole, lieve brezza di fine estate e, non ricordo bene, ma credo che si sentissero gli uccellini cantare. Una mattina come tante? Apparentemente si.




Stavamo tutti seduti ai nostri posti, rientravamo dalle vacanze e si chiacchierava, non ci si vedeva da un paio di mesi e c’era da recuperare il tempo perduto. Non so bene come accadde, so che nel breve volgere di pochi attimi entrò la prof di turno, ci impose il silenzio e si voltò verso la porta che si apriva come mossa da una volontà propria. So che non ci crederete, ma vi giuro che fu così.




Da dietro la porta comparve un ragazzo che veniva dal Nord (non conosco altri modi per definirlo al momento del suo ingresso fra quelle quattro mura, forse alcune delle ragazze saprebbero trovare di meglio, ma io mi astengo) e che di lì a poco sarebbe diventato uno dei miei più grandi amici.




Oggi quest’uomo compie venticinque anni, si mette alle spalle un quarto di secolo vissuto all’insegna di una nobiltà senza pari. Oggi a quest’uomo, membro esimio della Congrega della Spiga, voglio fare i miei più cari auguri, come sodale, come amico, come fratello.




 




Auguri Mozzo di Prua.




 




Il Capitano.




permalink | inviato da il 11/5/2004 alle 0:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


9 maggio 2004

Atto costitutivo della Congrega della Spiga

 

In data 9 maggio, anno del Signore 2004 dalla presunta nascita di Cristo, è sancita la ricongiunzione della Congrega della Spiga. La presente è redatta dal membro Mozzo di Prua “Peace, love, soul” di comune e democratico accordo con tutti i membri della Congrega. La re-istituzione di detta Congrega è avvenuta per accordi telefonici intercorsi con il membro Templare De Veritate, confratello esimio e condottiero nonché  depositario noumenico del gruppo.

 

   Membri facenti parte della Congrega

 

De Veritate ………………………………CAPITANO

Peace, love, soul……………MOZZO DI PRUA

Zanardi……………………MOZZO DI POPPA

In ala libertas……………TIMONIERE

 

 

   Finalità

 

La Congrega ha scopi primariamente noumenici e filosofici. Secondariamente, ludici. I membri devono produrre con costanza e meticolosità. Il fine ultimo della nostra opera è autodeterminarci  migliorando la nostra qualità di vita, per vivere felici e contenti cento anni e più.  

 

   Riunioni, incontri, scontri

 

La Congrega si riunisce regolarmente. Essendo una entità astratta, non occorre necessariamente vedersi per discutere o deliberare. Mezzi privilegiati di comunicazione sono Internet, missive cartacee, cartoline dal mare, telepatia e telefoni cellulari.

 

   Fondi e sostentamento

 

La Congrega è sostenuta da ingenti fondi, di carattere morale ed etico, più che pecuniario. È definibile come Platonica perché vive d’aria. Ai congregati l’arduo compito di sbarcare il lunario nei modi che ritengano più opportuni. I mezzi tecnici e tecnologici per la comunicazione inter-membri vanno reperiti con multiforme ingegno sul luogo di lavoro od (eufonico davanti a vocale) ovunque lo si possa fare in modo gratuito (i francobolli sono a carico vostro…).

 

Il simbolo

 

Dopo lunghissime riflessioni ed erudite ricerche criptologiche e semeiologiche, si è concluso che il simbolo della Congrega debba essere una spiga.

 

-La presente è da considerarsi, fino alla sua eventuale revisione, lo Statuto della Congrega e deve essere visionato e interiorizzato dai membri.

 

 

Mors ad mediocritatem

 

De Veritate*

* Membro, capitano

Peace, love, soul*

* Membro, mozzo di prua

Wolverine*

* Membro, mozzo di poppa

In ala Libertas* 

* Membro, timoniere

 

 

 

 




permalink | inviato da il 9/5/2004 alle 15:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (19) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Atti Ufficiali
Scritti

VAI A VEDERE


La congrega è un circolo mecenatico che si guarda intorno, che scruta la
realtà, con occhio a volte critico e leggero ma a volte anche   caustico
e pesante come una mannaia. Perchè a noi non ci incula nessuno.
Mozzo di Prua

Questo blog è gemellato

con gli amici dell'Accademia della Crusca.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"NOI baggisti siamo abituati a sognare: affrontiamo le pause, spesso lunghissime,le panchine, quasi sempre immeritate, gli allenatori e gli infortuni ... con una serenità che fa invidia. Perché per noi, dopo, c´è sempre un miracolo. Noi baggisti diamo un nome, o un numero, ai miracoli. Il prossimo si chiama "ventitré"... Noi baggisti detestiamo il vittimismo e sorridiamo anche alla sfiga. Noi baggisti siamo irragionevolmente ragionevoli, ci gettiamo a corpo morto nell´assaporare le sfide e ci specchiamo nell´incredulità degli altri. Noi baggisti siamo speciali. Cioè lui, Robi Baggio, è speciale e per questo sarà sempre bellissimo essere baggisti. E continuare a sognare..."

Ivan Zazzaroni da "La Stampa"

 

 

 

 

 

 

CERCA