.
Annunci online

lacongregadellaspiga
"All'infuori del cane, il libro è il miglior amico dell'uomo. Dentro il cane è troppo scuro per leggere". G.M.


Diario


9 marzo 2008

Nostalgie.

Mi manca Roma.

Roma ti accoglie come il preferito fra i suoi figli, ti abbraccia e non ti incatena, ti ama e non ti soffoca. Ti lascia andare e sembra che non gliene importi granchè, non se la prende e sta lì, pronta a riabbracciarti senza chiedere spiegazioni.

Io questa cosa l’ho trovata solo a Roma. Per questo casa è Roma, per questo tornare è tornare a Roma.

Dove son nato non mi son mai trovato. Ci sono nato e vissuto, ma non sono di lì. Per questo nostalgia è Roma, per questo, forse, futuro sarà Roma.

Per questo.

Per questo e per le strade, che sono sempre piene delle persone che voglio vedere, persone che non conosco ma che mi piace sentir parlare. Persone per le quali sono uno dei tanti, ma non me lo fanno pesare e poi quanto mi piace essere uno dei tanti.

Roma in agosto ti premia. Tu la scegli, decidi di non abbandonarla e lei diventa più bella, più sorridente e veste i colori più belli che ha e vorresti che fosse sempre agosto sul ponte Garibaldi, da una parte San Pietro, dall’altra la Sinagoga, in mezzo tu e lei.

Roma è dove sono stato felice, che non è poco.

Dalla città in cui sono nato sono scappato e non mi vergogno a dirlo. Roma stava lì, era luglio e faceva caldo e allora Roma aveva i capelli biondi e svariati centimetri più di me. Giravamo in macchina e ho capito subito che non mi sarei mai stancato di attraversarla, di scoprire i vicoli, i quartieri, la Storia, le storie.

A Roma ho ritrovato gli amici migliori, tutti. Non è un caso se stanno quasi tutti lì, forse. A Roma ho trovato lei, e non è poco nemmeno questo.

A mio figlio racconterò di Roma e di come mi ha salvato.



(se firmarsi così ha ancora un senso) Il Capitano

 

 




permalink | inviato da lacongregadellaspiga il 9/3/2008 alle 12:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia     ottobre        luglio
 
 




blog letto 60384 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Atti Ufficiali
Scritti

VAI A VEDERE


La congrega è un circolo mecenatico che si guarda intorno, che scruta la
realtà, con occhio a volte critico e leggero ma a volte anche   caustico
e pesante come una mannaia. Perchè a noi non ci incula nessuno.
Mozzo di Prua

Questo blog è gemellato

con gli amici dell'Accademia della Crusca.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"NOI baggisti siamo abituati a sognare: affrontiamo le pause, spesso lunghissime,le panchine, quasi sempre immeritate, gli allenatori e gli infortuni ... con una serenità che fa invidia. Perché per noi, dopo, c´è sempre un miracolo. Noi baggisti diamo un nome, o un numero, ai miracoli. Il prossimo si chiama "ventitré"... Noi baggisti detestiamo il vittimismo e sorridiamo anche alla sfiga. Noi baggisti siamo irragionevolmente ragionevoli, ci gettiamo a corpo morto nell´assaporare le sfide e ci specchiamo nell´incredulità degli altri. Noi baggisti siamo speciali. Cioè lui, Robi Baggio, è speciale e per questo sarà sempre bellissimo essere baggisti. E continuare a sognare..."

Ivan Zazzaroni da "La Stampa"

 

 

 

 

 

 

CERCA